Navigazione veloce
2° Circolo Mercato San Severino > POF > Attività alternative alla religione cattolica

Attività alternative alla religione cattolica

Attività alternative alla religione cattolica

 

La programmazione di attività alternative mira a salvaguardare il diritto della libera scelta di avvalersi o meno dell’insegnamento della Religione Cattolica, secondo le seguenti normative: C.M. n° 368 20/12/85 – C.M. n° 316 28/10/87 – C.M. n° 129 03/05/86 – C.M. n° 9 18/01/91 – D.P.R. 122/09 – C.M. n° 4 15/01/10 – C.M. N° 110 29/12/11.

La normativa vigente, infatti, prevede che vengano effettuate ore di insegnamento alternative che concorrano al processo formativo dell’alunno e siano rivolte allo sviluppo del senso civico e alla presa di coscienza dei Diritti e Doveri dell’essere Cittadini.

Pertanto, durante le ore alternative alla Religione Cattolica, le attività saranno particolarmente dirette all’approfondimento di quelle parti dei programmi più strettamente attinenti ai valori della vita e della convivenza civile e concorreranno al consolidamento della lingua italiana laddove sono presenti alunni di nazionalità non italiana.

I bambini saranno impegnati in attività di:

ascolto e/o lettura di testi di vario genere. Conversazioni guidate. Riflessioni sugli articoli della Costituzione, sulla Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo, sulla Dichiarazione Universale dei diritti dei bambini e altri documenti, letti con riferimento alla realtà quotidiana dei bambini. Rielaborazioni iconiche. Produzione di testi di vario genere. Confronto tra gli aspetti che caratterizzano culture diverse. Schede operative.

Le attività si svolgeranno in contemporanea alle lezioni di IRC.

Saranno utilizzati come materiale didattico: favole, racconti, poesie, musiche, materiale di facile consumo, schede operative, strumenti multimediali e ogni altra risorsa presente nei singoli plessi.