Navigazione veloce

SCUOLA PRIMARIA – Inizio attività didattiche e orario provvisorio a.s. 2018/2019

Si informano i genitori degli alunni iscritti alla scuola Primaria che le attività didattiche ed educative per l’a.s. 2018/2019, come da nota della Giunta Campania prot. 13712 del 14/06/2018, avranno inizio il giorno 12 settembre 2018.       

Gli alunni iscritti alle classi II^-III^-IV^ e V^ osserveranno il seguente l’orario scolastico provvisorio fino all’inizio dell’orario definitivo con l’erogazione del servizio mensa:

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,30

Gli alunni iscritti alla classe prima solo per il giorno 12 settembre 2017 osserveranno l’orario dalle ore 9,00 alle ore 13,00.  

Nei giorni successivi osserveranno l’orario regolare tutti i giorni (lunedì –venerdì) dalle ore 8,00 alle ore 13,30.  

La divisa prevista per tutti gli alunni è la seguente: 

  • dall’inizio dell’anno scolastico fino al 31/10/2018, maglietta bianca senza alcun segno o solo con il logo della scuola;
  • dal 05/11/2018 al 30/04/2019 grembiule blu;  
  • dal 02/05/2019 al termine delle attività didattiche maglietta bianca.

La divisa per le attività di motoria prevede:

  • tuta blu con righe bianche laterali e scarpette ginniche, salvo diversa decisione del Consiglio di classe e comunque mantenendo l’unitarietà di colore.

Si raccomanda l’osservanza degli orari di ingresso e di uscita dei bambini a scuola, garanzia per il regolare inizio delle attività per tutti. Le continue interruzioni dovute ai ritardi compromettono l’attenzione dei bambini che, nelle prime ore della giornata, si applicano con più concentrazione e profitto. 

 Per i Ritardi:  

l’entrata per la scuola primaria è consentita dalle ore 8.00 alle ore 8.15, dopo di che si è considerati in ritardo. 

In tal caso l’alunno potrà accedere alle lezioni previa giustifica da parte del genitore direttamente ai docenti tramite apposito modello. 

Dopo il terzo e fino al quinto ritardo l’accesso degli alunni alle lezioni sarà consentito solo previa giustifica del genitore ed esaminata dal Coordinatore di plesso o suo sostituto. 

Dopo il quinto non sarà consentito l’accesso alle lezioni agli alunni ritardatari senza autorizzazione del Dirigente Scolastico. 

I ritardi saranno segnati sul registro di classe con l’esplicita dicitura “l’alunno entra alle ore xxx” con giustifica del genitore”.

L’accesso alle attività didattiche è comunque consentito entro e non oltre le ore 8.15. 

Per le uscite anticipate: 

Nel quadro sulla vigilanza sui minori, rientra la procedura di controllo circa la regolarità della situazione di tutti gli allievi presenti in classe e di quelli che, ad un certo punto, sono autorizzati ad uscire. A tal proposito si forniscono le seguenti modalità operative e di controllo: per motivi di sicurezza e per la tutela dei minori affidati a questa Istituzione scolastica, non possono essere concessi permessi d’uscita anticipata dalla scuola se non per casi eccezionali e per valide e documentate motivazioni (mediche, familiari, etc.). 

In caso d’inderogabile necessità sporadiche le uscite anticipate saranno concesse dal Coordinatore di plesso, mentre per i permessi di uscita a lungo termine e/o annuali dovranno essere concessi dal Dirigente scolastico solo alle seguenti condizioni: 

  1. previa richiesta scritta al Dirigente con autocertificata motivazione da presentarsi da parte di uno dei genitori;
  2. richieste di permessi solo se rientranti nella seguente fascia oraria autorizzata: alle ore 13.20 per il tempo scolastico di ore 27 ore e 30’ o alle ore 15.50 per il tempo di 40 ore. L’insegnante provvederà ad annotare sul registro il nome dell’alunno e l’ora d’uscita.  

I collaboratori scolastici contribuiranno all’informazione circa l’uscita. 

L’abuso di tali permessi è in contrasto con l’art. 3 c. 1 del D.P.R. n. 249 24/06/98.  

Il rispetto delle regole e la collaborazione convinta e responsabile di tutti evita disfunzioni nell’organizzazione del servizio, e garantisce che ogni giornata scolastica possa sempre concludersi serenamente per gli alunni, per gli insegnanti, per voi tutti. 

I genitori che hanno necessità di delegare altre persone per il ritiro da scuola dei propri figli dovranno provvedere a compilare l’apposito “modello di delega”, scaricabile dal sito della scuola www.2circolomercatosanseverino.gov.it, nella sezione “MODULISTICA GENITORI” e consegnarlo in triplice copia ai collaboratori scolastici del plesso di appartenenza. Alla richiesta deve essere allegata la carta d’identità del delegante e del delegato.

Si precisa, che fino a quando non verrà acquisita agli atti tale richiesta gli alunni potranno essere consegnati solo ed esclusivamente ai genitori.  

Nel caso che al termine delle lezioni un alunno non sia stato ritirato, in mancanza di avviso telefonico da parte del genitore, si procederà come segue: 

  1. L’insegnante di classe/sezione, coadiuvato dai collaboratori scolastici contatterà la famiglia, direttamente o tramite la Segreteria dell’Istituto, affinché provveda al ritiro dell’alunno nel più breve tempo possibile;
  2. In caso di mancato reperimento di un genitore dell’alunno entro 30 minuti o se il tempo trascorso dalla telefonata superasse i 30 minuti, il personale della Segreteria dell’Istituto contatterà l’Ufficio di Polizia Municipale o i Servizi Sociali Territoriali infine, come ultima soluzione, la locale Stazione dei Carabinieri, affinché provvedano o a rintracciare un genitore o a prendersi l’onere di portare a casa l’alunno.

In nessun caso il personale della scuola è autorizzato a portare a casa l’alunno a piedi o con qualsivoglia altro mezzo di trasporto. 

Reiterati ritardi nel ritiro dell’alunno da parte di un genitore o delegato, comporteranno la convocazione del genitore stesso o del tutore per un richiamo alle proprie responsabilità, fatte salve ulteriori segnalazioni alle autorità competenti. 

Si comunica, inoltre, che il giorno 11 settembre 2018 alle ore 11.00 nei plessi di appartenenza è convocata la riunione con i genitori degli alunni iscritti alla classe prima della scuola Primaria per illustrare le modalità di frequenza ed indicare il corredo scolastico da fornire a ciascuno alunno.  Auguri di buon anno scolastico

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dr. Anna Buonoconto

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e nore collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.